tel. +39 05_41 613263 - info@hotellina.com

Hotel vicino Aquafan, albergo convenzionato


L'Aquafan è il più famoso parco acquatico d'Italia e probabilmente anche d'Europa.
Il parco si trova proprio all'uscita di Riccione dell'autostrada A14, ed è quindi facilmente raggiungibile per chi affronta il viaggio in auto.

Aquafan nasce nel 1987 con 80mila metri quadrati di divertimento acquatico, che ora sono diventati ben 150mila con giochi d'acqua sempre più innovativi e unici nel genere.

Tantissimo verde circonda tutto il parco, quasi 10mila piante infatti sono state portate per farsì che il parco di divertimento sia immerso nella natura.

Le attrazioni all'Aquafan son davvero tante e ad oggi ci sono più di 3 chilometri di scivoli.
La piscina delle onde in zona centrale nel parco ricrea l'atmosfera di una vera e propria spiaggia con lettini e ombrelloni, ma soprattutto di un mare con vere e proprie onde che vengono generate ogni ora.
Per i bimbi una zona totalmente dedicata a loro con tantissimi scivoli e attrazioni come l'Arca di Noè e il più recente Antarctic Baby Beach.

Per i più grandi, il Kamikaze, inaugurato nel 1991 da Alberto Tomba, rimane una delle più importanti e amate attrazzioni del parco, uno scivolo che raggiunge la velocità di 65/70 km/h.
L'Extreme River, di recente costruzione, arriva direttamente dalla California, una discesa che si affronta da soli o in coppia, su un gommone ad una velocità di 70 km orari.
L'ultimo arrivato è lo Speedriul, un tubo che a metà percorso diventa un vero e proprio imbuto, anche questo si affronta con un gommone. Il nome Speedriul deriva da Speed che rappresenta la velocità in inglese e Pidriul, imbuto in romagnolo.

le nostre offerte

SUPER OFFERTA MAGGIO- GIUGNO
BIMBI GRATIS FINO I 3 ANNI + dettagli
Hotel per famiglie Misano
Porta la tua famiglia all'Hotel Lina! Avrai diritto ad uno sconto... + dettagli
Hotel Lina - Valutato mediamente 2.8/ 3 da 11 dei nostri clienti.

newsletter

tieniti aggiornato sulle nostre promozioni e offerte

privacy

Download Area

visualizza la nostra brocure: vai »